fbpx
L'importanza del Detox in primavera

L’importanza del Detox in primavera

Detox in primavera, come depurare il fegato e disintossicare l’organismo

Qual’è l’importanza del Detox in primavera? Disintossicare il fegato e l’organismo in questa stagione è molto importante, e per svariati motivi. Il nostro corpo, in vista dell’estate, ha bisogno di sostegno. Non ci riferiamo solo alla prova costume, ma a gesti quotidiani che fanno la differenza e che ci permettono di stare bene e di essere in salute.

Enotera

Enotera

Olio di enotera: scopri tutto sull’alleato di noi donne

Se c’è un prodotto che non bisognerebbe lasciarsi sfuggire è proprio l’olio di enotera. È un alleato preziosissimo per le donne, e per tanti motivi. L’enotera è una pianta protettiva che consente di ottenere vari benefici, soprattutto per quanto concerne il sistema ormonale femminile. Andiamo subito alla scoperta del prodotto: cos’è, le proprietà, i benefici e ovviamente gli usi che possiamo farne.

Cos’è l’olio di enotera

Quest’olio si estrae dai semi dell’enotera, che sono molto ricchi di sostanze, come l’omega-6acido gamma-linoleico – e acidi grassi insaturi. Dal momento in cui il nostro organismo non sintetizza queste sostanze, ecco perché l’olio di enotera torna utile: dona elasticità e integrità alla pelle, ma soprattutto può essere utile contro gli eritemi solari, la dermatite atopica.

I semi della pianta enotera – che è originaria dell’America – si trovano oggi un po’ ovunque, e la pianta cresce principalmente in modo spontaneo nei terreni sabbiosi, o ancora nei terreni incolti. Capita addirittura che cresca ai lati delle strade. Qualcuno potrebbe in ogni caso conoscerla con due termini specifici, come primula di sera o bella di notte. Il nome scientifico, tuttavia, è Oenothera Biennis: appartiene alla famiglia delle Mirtifloracee. Come mai si chiama enotera? Per il suo profumo: le radici, infatti, erano utilizzate nell’antichità per aromatizzare il vino.

Enotera

Proprietà e benefici

È il grande protagonista dei trattamenti contro i disturbi della pelle: è un vero e proprio alleato che torna utile in tantissime occasioni, come in estate, contro le scottature, o ancora per il prurito o l’arrossamento.

Le proprietà organolettiche dell’enotera ci permettono di comprendere a pieno gli incredibili benefici del prodotto, che comunque presenta sali minerali – potassio, magnesio, manganese, calcio e ferro – ma anche fibre, amminoacidi e l’immancabile vitamina C.

Ma qual è il motivo per cui l’abbiamo definita essenziale per le donne? La risposta risiede nell’elevato tasso di acidi grassi essenziali presenti. Sono i precursori delle prostaglandine, che sono fondamentali per i processi ormonali femminili. Sì, l’olio di enotera è utile per contrastare gli effetti negativi della sindrome premestruale. In particolare, tratta gli stati depressivi o ansiosi legati al ciclo femminile, riduce la tensione dolorosa al seno, così come la ritenzione idrica.

Gli usi dell’olio di enotera

Gli utilizzi dell’olio di enotera possono essere interni o esterni. Per esempio, lo possiamo trovare sotto forma di olio vegetale, e in tal caso possiamo assumerlo per via orale anche una volta al giorno, nella dose di al massimo due cucchiai. È anche presente come integratore alimentare in perle.

Naturalmente, l’olio di enotera può essere anche usato sulla pelle, dal momento in cui offre proprietà protettive e antiossidanti. È utile per gli effetti anti-age, ma anche per lenire la pelle secca. Per usufruire della proprietà antinfiammatoria, possiamo anche mixarlo con l’oleolito di iperico oppure di calendula.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere comunicazioni ufficiali.

“Missione Benessere”

 

Contact us

  • Via Tripoli 169 - Roma
  • +39 328 418 1370
  • info@madya.it

NSG srl P. Iva: 15881591000

Termini e condizioni di venditaPrivacy Policy

Add to cart